Come aprire un negozio

Come aprire un negozio

Se ti stai domandando come aprire un negozio, sei nel posto giusto! Ecco dei consigli di cui non potrai farne a meno.

Domandarsi come aprire un negozio, prevede come primo step definire:

  • il prodotto si venderà
  • la posizione – preferisci un luogo facilmente raggiungibile, provvisto possibilmente di parcheggio e con vetrine che diano visibilità al tuo prodotto.
  • l’analisi della situazione locale – risponde a tutte le norme che i comuni impongono per svolgere la tua attività?

come aprire un negozio

Come aprire un negozio: quali permessi servono?

Il Decreto Bersani (n°114 del 31/03/1998) ha reso la normativa, che definisce come aprire un negozio, più semplice; infatti si parla ora di “commercio liberalizzato”.

Ciò non toglie che per aprire un negozio siano necessari requisiti e regolamentazioni specifiche per l’attività che si vuole svolgere; una volta costituita la società, dovrai inviare al Comune la comunicazione di inizio attività tramite:

  • il modello COM 1;
  • il modello COM 2;
  • l’apertura di una posizione fiscale (partita IVA) da parte del soggetto o della società creata per l’attività;
  • l’apertura delle posizioni previdenziali e assicurative (Inps e Inail);
  • La dichiarazione di inizio attività (DIA) da inviare al Comune almeno 30 gg prima.

Come aprire negozio: il lato burocratico 

L’iscrizione al registro REC (Registro Esercenti di Commercio) è obbligatoria per:

  • bar
  • ristoranti
  • alberghi

Se vuoi aprire un negozio nel settore tabacchi, invece, hai obbligo di licenza, in quanto venderai prodotti soggetti a Monopolio di Stato.

Se lo spazio della tua attività è inferiore ai 250 mq  ed abiti in un comune con più 10.000 abitanti o se sarà di 150 mq, ed abitano nel tuo comune 10.000 persone, dovrai compilare la SCIA, Comunicazione di Inizio Attività da inviare al Sindaco.

come aprire un negozio

Con questo documento dichiari che seguirai la normativa che regolamenta il tuo settore di appartenenza; se entro 90 giorni il comune non risponde in modo ufficiale, potrai comunque aprire il negozio perchè vige la regola del silenzio assenso.

Tutte le categorie merceologiche sono state raggruppate in alimentari e non e non esiste il vecchio obbligo di minima distanza tra gli stessi negozi; questo permette che due ristoranti possano aprire uno a fianco dell’altro. 

Un’ulteriore distinzione degli esercizi di vendita dipende dall’ampiezza della superficie:

  • esercizio di vicinato (che non supera i 250 mq);
  • medie strutture di vendita (tra i 250 mq. e i 2500 mq);
  • grandi strutture di vendita (oltre i 2500 mq).

Come aprire un negozio: Obblighi amministrativi

Gli obblighi previsti per legge sono:

  • apertura della posizione IVA;
  • iscrizione Camera di Commercio, INAIL e INPS.

A tutti questi Enti il tuo commercialista comunicherà la data preciso di inizio della tua attività.

Quanto costa aprire un negozio?

come aprire un negozio

Dipende da: